in

Suzuki in testa, perdono due squadre ufficiali

Yoshimura SERT La Suzuki #1 di Motul ha preso il comando alla nona ora quando la Honda #5 ha subito problemi meccanici. I meccanici hanno cambiato un selettore prima di sostituire la marmitta. Poi una penalità di nuovo ha rallentato la classifica della moto, che è scivolata al terzo posto, quattro giri dietro la Suzuki numero 1.

Un altro team ufficiale ha avuto un problema meccanico. Webike SRC Kawasaki La Kawasaki n. 11 della Francia ha trascorso 1 ora e 12 nel suo box. I meccanici hanno tolto il motore dal telaio dello ZX-10R per decifrarlo. La moto è ora 39a assoluta, a soli 49 giri dai primi. Le loro speranze di vittoria sono svanite, i piloti Randy De Puniet, Etienne Masson e Florian Marino legheranno insieme le staffette per fare esperienza con questa nuova macchina.

Se queste due squadre ufficiali hanno perso terreno, la Suzuki SERT Motul n. 1 di Yoshimura non deve mollare, dato che la Yamaha n. 7 dell’EWC del team ufficiale YART-Yamaha è a soli 30 secondi di distanza. La squadra austriaca farà di tutto per conquistare il primo posto. Non dimentichiamo che ha conquistato la pole position in questa 45a edizione della 24 Ore di Moto.
La Yamaha #333 di Viltaïs Racing Igol è al quarto posto assoluto e la migliore posizione del team privato.

Nella categoria Superstock, la battaglia per il primo posto è tra la Honda n. 55 della National Motos, la Kawasaki n. 33 del Team 33 Louit April Moto e la Suzuki n. 44 del No Limits Motor Team. Ma alcune squadre hanno lasciato le piume in questa battaglia per la leadership. BMRT 3D Maxxess Nevers Kawasaki # 24 ha avuto problemi di scarico. I vincitori della Coppa del Mondo Endurance 2021 sono ora al 10° posto nella categoria. La Suzuki #72 dello Junior Team Le Mans Sud Suzuki è caduta poco prima di mezzanotte. L’apprendista meccanico ha sostituito l’asse anteriore. Tuttavia, problemi di instabilità hanno costretto la squadra al ritiro, non senza mostrare spirito combattivo e di squadra.

Top 5 a 3 ore (classifica generale)

  1. Suzuki #1 – Yoshimura SERT Motul – 418 giri
  2. Yamaha #7 – YART-Yamaha Official Team EWC a 30”
  3. Honda #5 – FCC TSR Honda France su tre giri
  4. Yamaha #333 – Cinque giri Viltais Racing Igol
  5. Suzuki #44 – Seven Lap No Limits Motor Team

Top 3 Superstock a ore 3

  1. Suzuki #44 – No Limits Motor Team – 405 giri
  2. Honda #55 – National Motos Honda a 30”
  3. Kawasaki #33 – Team 33 Louit April Moto a 1’10

sperimentale

  • Metiss #45, 30° assoluto

Abbandoni alle 3 del mattino:

  • Yamaha #96 – Team Moto Ain – Meccanico dopo l’incidente
  • BMW #37 – BMW Motorrad World Endurance Team – Guasto al radiatore – 19:37
  • Yamaha #777 – Wójcik Racing Team STK 777 – Cambio rotto – 21:19
  • Honda #41 – Chromeburner RAC41 – Cambio rotto – 21:28
  • Kawasaki #56 – Giocatori – Crash – 22:56
  • Yamaha #36 – 3ART Best Of Bike – Problemi al motore – 23:58
  • Suzuki #72 – Junior Team Le Mans Sud Suzuki – Autunno – 02:15

Mentre aspetti l’alba sulla pista Bugatti, troverai una selezione di immagini della notte.

Dopo l’affondamento, Gravelines-Dunkerque torna a galla a Fos-sur-Mer

L’inaffondabile Cristiano Ronaldo / Inghilterra / Manchester United / SOFOOT.com