in

Apple ammette la sconfitta e prepara un iPhone con una porta USB-C

L’Unione Europea cerca da anni di semplificarci la vita costringendo i giganti della tecnologia ad adattare e standardizzare le loro proposte in merito ai connettori di ricarica. USB-Cuna soluzione sempre più popolare diventerebbe così la norma, con grande dispiacere di Apple, la principale azienda che si oppone a questo cambiamento.

In effetti, Apple ha offerto una porta Lightning sul suo iPhone dall’iPhone 5, che è stato rilasciato nel 2012. Quindi per 10 anni l’azienda di Cupertino non ha fatto niente come nessun altro nel mondo tecnologico. Una posizione che difende la tecnologia e la libertà creativa delle aziende. La Apple che afferma che sarebbe con un’unica connessione la morte dell’innovazione

Ma ora, nonostante le argomentazioni ripetute da Apple anno dopo anno, il marchio Apple sarebbe stato finalmente incrinato e avrebbe (finalmente) prodotto un iPhone con una porta USB-C nei prossimi anni. Almeno questo è ciò che dice l’analista del marchio Ming-Chi Kuo.

Finalmente USB-C su un iPhone?

Questo intenditore di Apple assicura sul suo account Twitter che Apple abbandonerà la porta Lightning entro il 2023 con il rilascio dell’iPhone 15. Questo telefono dovrebbe anche essere l’unico di tutti i cambiamenti, poiché altre voci assicurano che questo sarà il primo smartphone. sarà di Apple che non contiene alcun intarsio sullo schermo.

Un prevedibile cambio di posizione per Apple, che un giorno farà bene a piegarsi all’Europa, poiché il brand Apple ha già mostrato alcuni segnali di debolezza negli ultimi anni, costringendo la porta USB-C a sostituire il connettore di ricarica per iPad, inizialmente Pro ma anche Air oggi.

Presente anche su MacBook (Pro e Air) da diversi anni, USB-C farà la sua comparsa anche su iPhone nei prossimi anni, assicura Kuo. L’esperto dell’azienda pensa che dopotutto questo cambiamento debba essere abbastanza temporaneo: Apple sta lavorando alla produzione di un iPhone senza una porta di ricarica, che funzionerebbe solo con la tecnologia wireless.

Apple potrebbe essere al passo prima che l’Europa la costringa a farlo

Aumentando la promozione del proprio caricatore, il MagSafe che è già disponibile nello store del marchio per € 45. Per fare un confronto, un cavo di ricarica Lightning da un metro costa € 25 al giorno d’oggi.

Da parte europea, se al momento nessuno ha ufficialmente risposto a questa voce, è necessariamente un senso di vittoria che dovrebbe infondere negli uffici di Bruxelles. Mentre la Commissione sta pianificando una direttiva per rendere obbligatoria la porta USB-C dal 2024, anche prima che il testo della legge entri in vigore, Apple potrebbe intervenire e introdurre un iPhone con una porta USB-C entro settembre 2023. offerta porta.

Ecco perché il nuovo aspirapolvere robot di Roborock è fantastico

CAC 40: Problemi sulla curva di rendimento – 05/12/2022 alle 08:31