in

avviso di pericolo, è stato rilevato un grave problema di sicurezza!

Google Chrome ha appena scoperto una nuova falla nel suo sistema di sicurezza. L’ultimo era datato marzo, intorno al 23. Ma il 14 aprile è suonato un nuovo avviso. Anche in questo caso, questo problema espone gli utenti all’hacking delle loro informazioni personali. E solo un aggiornamento può proteggerli Senza questo aggiornamento urgente, nessuno può quantificare i potenziali pericoli a cui sono esposti i miliardi di utenti di Google Chrome. È quindi necessario intervenire il prima possibile e objeko ti offre tutto ciò che devi sapere su questo argomento.

È stata rilevata una nuova falla di sicurezza in Google Chrome

Diversi importanti media, alcuni specializzati e altri no, trasmettono queste informazioni vitali. Come i suoi colleghi della rivista frandroiddal Giornale Informazioni sud o anche giornale il pariginole colonne diobjeko avvertire i loro lettori. In effetti, una violazione della sicurezza di Internet è tutt’altro che banale. Può avere conseguenze terribili per gli utenti di Internet. In particolare sui propri dati personali. Di hackerare, possono verificarsi furti o addirittura ricatti. Inoltre, Google Chrome è utilizzato da miliardi di persone in tutto il mondo. È quindi essenziale condividere questo avvertimento il più rapidamente e ampiamente possibile. Perché esiste una soluzione alternativa per proteggere da questo difetto di sicurezza. In effetti, Google Chrome incoraggia vivamente i suoi utenti ad aggiornare i propri browser per evitare il peggio.

Più passa il tempo, meno questo genere di notizie, per quanto inquietanti, fa tremare gli utenti di Internet. Dobbiamo presumere che i professionisti dell’hacking software siano sempre più veloci nel trovare difetti nei sistemi più efficienti. Fortunatamente, la fiducia che gli utenti di Internet hanno nei loro browser di ricerca è tale che non è l’annuncio di un errore a preoccuparli. Infatti, sanno che gli esperti in questo campo sono speciali: reagenti† In effetti, Google Chrome non poteva permettersi di perdere diversi miliardi di utenti. La sicurezza dei dati dei suoi utenti Internet è quindi una priorità.

Secondo aggiornamento urgente in meno di un mese

Se questo è il secondo aggiornamento urgentemente in meno di un mese per Google Chrome, vedrai che ha senso. C’è stato infatti un primo difetto scoperto dai servizi di sicurezza del browser. L’avviso è suonato per gli hacker che non sono stati in grado di recuperare i dati personali degli utenti. Ma in caso di emergenza, gli hacker hanno potuto approfittare del panico di Google e degli utenti di Internet. Sono riusciti a corrompere l’aggiornamento altamente raccomandato, il numero 100.0.4896.127. Ha risolto efficacemente un problema di sicurezza critico. Ma probabilmente è stato sfruttato anche dagli stessi hacker.

Da quel momento in poi sono bastate poche settimane agli hacker per cercare di sfruttare il fenomeno ea Google Chrome per compensare i loro abusi. In modo che il 14 aprile venga annunciata un’altra violazione della sicurezza e sia urgente un nuovo aggiornamento. I nostri colleghi del quotidiano belga Informazioni sud indicare anche, come altri media, che questo violazione della sicurezza è una cosiddetta “vulnerabilità” zero-day. Lettori diobjeko dovrà capire qui che si tratta di una vulnerabilità di cui le autorità competenti di Google non hanno informazioni. Infatti, in un mese, il browser Google Chrome è stato così minacciato che gli utenti dei suoi servizi possono porre domande serie.

Questa nuova falla di sicurezza di Google Chrome minaccia direttamente il software? È a rischio di perdere i suoi miliardi di utenti? Quali sono i pericoli concreti a cui si espongono gli utenti di Internet? Gli hacker possono ancora intervenire in questo nuovo aggiornamento? Tante domande a cui possiamo rispondere solo nel tempo. Nel frattempo, il vigilanza va bene e la cosa più saggia da fare è aggiornare il browser, nonostante il rischio che la cronologia si ripeta.


Curry 6° uomo di lusso, Brunson lancia la partita della sua vita

vendere un cimelio di famiglia fa infuriare gli utenti di Internet