in

ecco gli smartphone compatibili con la beta

Mentre ieri sera si è svolto il Google I/O, il colosso sta lanciando Android 13 beta 2 sui suoi Pixel. Ma ora altri marchi possono ricevere la beta 1: Asus, OnePlus, Oppo, Realme, Xiaomi, Vivo, ecc.

Android 13: ecco gli smartphone compatibili con la beta
Un’anteprima di Android 13 //Fonte: Google

Durante la conferenza I/O di Google ieri sera abbiamo saputo del lancio del Android 13 beta 2† un’evoluzione di beta 1 che a priori offre tutte le funzionalità diAndroid 13 presentato finora.

Novità di Android 13 Beta 2

Le principali novità di questa seconda beta sono principalmente legate alla riservatezza e alle autorizzazioni relative alle applicazioni. Ora le app devono chiedere la tua autorizzazione prima di inviarti notifiche. In precedenza, spettava a te disattivare le notifiche da questa o quell’applicazione. Per procedere con i permessi, sono limitati: l’accesso ai file locali è diviso in due parti: foto e video da un lato, musica e registrazioni audio dall’altro. Quindi, un’applicazione che ha bisogno solo delle tue foto non sarà più in grado di accedere ai tuoi file audio, a differenza di quanto avevamo nelle versioni precedenti del sistema operativo.

Android 13: ecco gli smartphone compatibili con la beta
Un’anteprima di Android 13 //Fonte: Google

altri nuove funzionalità sono disponibili su Android 13 Beta 2† Secondo blog per sviluppatori AndroidBeta 2 ha tutto ciò di cui hai bisogno per provare le funzionalità di Android 13, testare le tue app e darci feedback

Android 13 beta 2 ora disponibile su Pixel

Google dà la priorità ai suoi telefoni e quindi rende disponibile l’aggiornamento ad Android 13 beta 2 sui suoi Pixel:

Naturalmente, il Pixel 6a presentato ieri non è nell’elenco in quanto non sarà disponibile per alcuni mesi.

Altri smartphone Android possono ricevere Android 13 beta 1

Come vi abbiamo annunciato ieri i primi smartphone a ricevere la prima versione di Android 13l’elenco ufficiale è pubblicato da Google e dai vari brand coinvolti:

Quindi questi modelli possono essere aggiornati alla beta 1 di Android 13, l’aggiornamento alla seconda beta dovrebbe arrivare in seguito. Si noti che queste versioni sono chiamate “Anteprima per sviluppatori“, che vengono pubblicati per gli sviluppatori in modo che possano testare le loro applicazioni per ottimizzarle su smartphone androide di marche diverse. Ciò non garantisce che si tratti di versioni stabili: mancano alcune funzionalità. Se desideri eseguire l’aggiornamento alla Beta 1, puoi, ma ti consigliamo vivamente di non farlo, soprattutto su un telefono che usi tutti i giorni. Se inizi, esegui il backup dei dati poiché è probabile che vengano cancellati durante l’aggiornamento.

9to5Google comunica oggi che ilOppo Trova N è compatibile anche con la prima beta di Android 13; infatti, il marchio fa affidamento su ciò che ha fatto con il suo Find X5 Pro. Apprendiamo che questa versione di Android 13 funziona anche con i servizi Google. Tuttavia, solo gli sviluppatori certificati da Oppo in Cina possono accedere a questa beta, che è l’unico paese in cui verrà venduto il telefono.

Android 13: ecco gli smartphone compatibili con la beta

Non abbiamo ancora alcuna informazione sul passaggio alla beta 2 per questi smartphone, ma probabilmente avverrà tra qualche settimana.

Un passo avanti verso la beta 3 e la prima versione stabile

Questa seconda beta è un passo avanti verso la beta 3 che dovrebbe essere rilasciata a giugno 2022 da Google. È quando questa versione viene implementata che le funzionalità diventeranno stabili, che verranno eseguiti i test di compatibilità delle applicazioni sulle versioni finali e che potrà iniziare la pubblicazione di queste applicazioni.


Per seguirci vi invitiamo a: scarica la nostra app per Android e iOS† Puoi leggere i nostri articoli, file e guardare i nostri ultimi video di YouTube.

un cocktail pericoloso per il flusso di cassa delle aziende francesi

Lhyfe, questa start-up francese che si considera un gigante mondiale dell’idrogeno rinnovabile