in

Elden Ring: Spiegazione dei 6 finali

Notizie di gioco Elden Ring: Spiegazione dei 6 finali

Elden Ring è riuscito a segnare le menti dei giocatori. Rilasciata il 25 febbraio 2022, la nuova produzione di From Software ha suscitato scalpore ed è sulla buona strada per cambiare per sempre il panorama dei giochi. Oggi, in questa prima parte di JV LORE, ci concentreremo sui diversi finali del gioco.

Un universo criptico

Gli universi dei giochi From Software sono noti per essere molto criptici“È il minimo che possiamo dire. Tra mancanza di visibilità cinematografica, dialoghi spesso molto vaghi e personaggi misteriosi, From Software ha padroneggiato la formula di Dark Fantasy. Convertito in un videogioco, Anello dell’Elden è il culmine di una ricetta che ci immerge nel cuore del genere Dark Fantasy. Il creatore, Hidetaka Miyazaki, vuole che viviamo un’esperienza unica, specifica per ogni giocatore. Secondo la leggenda, quest’ultimo si sarebbe ispirato a una storia personale, quella in cui lui stesso immaginava elementi di certe storie pur non essendo in grado di comprendere tutto il vocabolario inglese. Un’ispirazione che lo ha portato a creare giochi con un universo criptico e oscuro, permettendo ai giocatori di interpretare la propria versione della storia.

Un design di gioco finemente realizzato

Ma ancora una volta, Elden Ring è un videogioco, il che significa che la storia deve essere almeno comprensibile per il giocatore in modo che possa evolversi in essa. Il termine “evolvere” è infatti il ​​termine corretto da usare in questa nuova produzione di From Software. Una volta creato il nostro personaggio, siamo immediatamente immersi nell’universo con relativamente poche spiegazioni. Una volta completato il tutorial, il giocatore viene rilasciato in natura e deve affrontare l’ambiente selvaggio di Elden Ring. Il paesaggio disegna naturalmente linee di fuga che puntano direttamente ai punti di interesse. Un modo per chattare con il giocatore attraverso il level design. Conosci personaggi diversi, con i loro personaggi, ma anche la loro visione della storia. È quindi utile per il giocatore sintetizzare le conoscenze che ha acquisito, ma anche scoprire cosa ha da dirgli il mondo. Castelli sparsi per il mondo, rovine, villaggi dove regna il terrore, Miyazaki comunica indirettamente con il giocatore in modo che possa dare la propria interpretazione della storia degli inferi. Oltre a tutti questi elementi, Elden Ring offre ai giocatori 6 finali diversi, che esploriamo in questo primo episodio di JV LORE

Profilo di Yuriky00, Jeuxvideo.com

Attraverso Yuriky00Scrivi su jeuxvideo.com

PM

de Cnil condanna Dedalus a una multa di 1,5 milioni di euro

“Apollo 10 1/2”, Un’altra storia della conquista spaziale americana su Netflix