in

I sei giochi di corse in arrivo su Electronic Arts, incluso Project Cars 4 | Xbox Uno

La scorsa settimana il colosso di Electronic Arts è stato al centro delle novità videoludiche con la presentazione dei risultati finanziari 2021 e, in particolare, la condivisione di informazioni inedite su i loro giochi in fase di sviluppo† Con l’arrivo di Codemasters guidato da EA, il gruppo statunitense ha notevolmente rafforzato le proprie capacità di sviluppo delle licenze da corsa ed è quanto ci ha spiegato Tom Henderson in un nuovo articolo.

Leggi anche: Codemasters Cheshire (DiRT 5) si unisce a Criterion per lavorare su Need For Speed

Queste sono le sei licenze di corsa fornite con EA. essere in fase di sviluppo

È di a nuovo articolo pubblicato su Computer quel famoso giornalista e insider Tom Henderson ha descritto i seguenti giochi di corse attualmente nella pipeline di EA. Con l’acquisizione di Codemasters da 1,2 miliardi di dollari nel gennaio 2021, Electronic Arts ha acquisito uno studio leggendario nella storia dei giochi di corse, in particolare grazie alle sue licenze leggendarie che includono TOCA (ora Grid), Colin McRae Rally (ora DiRT) o addirittura essere F1. †

Auto di progetto 4

Nel suo articolo, Tom Henderson spiega innanzitutto che Project Cars 4 è effettivamente in fase di sviluppo nonostante non sia stato fatto alcun annuncio ufficiale fino ad oggi. Era stato l’ex CEO di Slightly Mad Studio, Ian Bell, a fornire un accenno piuttosto esplicito sul possibile sviluppo di una quarta opera.

Le fonti di Tom Henderson all’interno di EA stanno ancora confermando la cosa per lui, così come il nome del titolo che si chiamerà semplicemente “Project Cars 4”. Finora si conoscono pochissime informazioni, ma il titolo dovrebbe tornare alle origini con una formula di simulazione di corse hardcore riservata a Xbox Series X|S, PlayStation 5 e PC per una possibile uscita intorno al 2024.

Campionato del mondo di rally

In una seconda fase, si accede alla licenza DiRT. Il rilascio di una terza puntata di DiRT Rally è stato accantonato l’anno scorso dopo il ripristino di Codemasters diritti di sfruttamento del Campionato del Mondo di Rally, il WRC. Ancora, pochi dettagli concreti, ma alcune fonti per Tom Henderson lo hanno informato che questa licenza verrà rilasciata annualmente con un accordo che va dal 2023 al 2027. È facile immaginare un modello modellato su quello della licenza F1 con la WRC. Questo nuovo gioco utilizzerà l’Unreal Engine con una versione iniziale prevista per la fine dell’anno fiscale in corso che termina il 1 aprile 2023. Si noti inoltre che sarebbe preso in considerazione un adattamento mobile.

F1 2022 e F1 2023

La licenza Codemasters F1 ha visto negli ultimi anni una vera esplosione in termini di interesse e popolarità presso il grande pubblico. Ogni opera è attesa con impazienza da una comunità dedicata e appassionata. Il prossimo 1 luglio F1 2022 sarà la prima puntata ad essere rilasciata sotto gli auspici di Electronic Arts con nuove funzionalità come il crossplay, la modalità F1 LIFE e persino le supercar. Per quanto riguarda F1 2023, sarebbe già in fase di sviluppo presso Codemasters. Aprirebbe un vero divario tecnologico sfruttando appieno le capacità delle console di 9a generazione, una riprogettazione dei motori di gioco e anche un’estensione della modalità F1 LIFE chiamata F1 WORLD.

Necessità di velocità

Criterion Games non ha potuto lavorare sulla prossima puntata di Need for Speed ​​nelle migliori circostanze poiché lo studio ha dovuto aiutare a sviluppare Battlefield 2042. Il nuovo Need for Speed ​​è stato quindi posticipato fino al 2022 e il titolo dovrebbe uscire tra ottobre e dicembre. Comunque, Codemasters Cheshire Team, che inizialmente avrebbero dovuto fornire un po’ di supporto per Criterion Games, ora stanno lavorando a pieno titolo con lo studio allo sviluppo dei prossimi giochi della licenza, compresi quelli di quest’anno. Tom Henderson riporta anche l’esistenza di un progetto di gioco basato su incontri di auto al Codemasters Cheshire, sempre secondo fonti interne.

Need for Speed ​​Mobile

L’industria dei giochi per dispositivi mobili è essenziale per molti studi molto grandi e Electronic Arts non fa eccezione. A Need for Speed ​​Mobile è trapelato questa settimana, mostrando una mappa basata su Need for Speed ​​Heat. Si dice che il titolo sia un gioco di corse open world completamente multiplayer che può essere giocato su dispositivi mobili, ma senza una storia. Tom Henderson indica che questa scelta prevederebbe molte microtransazioni.

Nessuna nuova informazione è stata fornita da Tom Henderson in merito a GRID e Burnout. Il recente fallimento di GRID Legends costringerà Codemasters ed EA a fare un passo indietro sulla licenza e sulla formula proposta mentre si potrebbe considerare un ritorno di Burnout, ma non per un bel po’ di tempo. A quel punto l’editore potrebbe guardare ai remaster, ma nulla è certo da quel lato e il feedback del pubblico potrebbe essere più che misto. In ogni caso, i giochi di corse hanno ancora un brillante futuro davanti a sé e Electronic Arts ora ha un team più ampio che mai.

La prossima RTX 40 2 volte più veloce della RTX 30?

Eclissi lunare totale: 5 cose che devi sapere su “The Blood Moon”, un raro fenomeno che accade stasera