in

Intervista esclusiva a Dragonflight: Ion Hazzikostas parla del futuro di WoW – World of Warcraft

Dopo l’annuncio di Dragonflight, la nona espansione di WoW, ho avuto l’opportunità di parlare con Ion Hazikostas, il director di World of Warcraft. Eravamo alla conferenza con una decina di persone e vi suggerisco di trovare le informazioni più importanti sulle nuove funzionalità in arrivo nel MMORPG Blizzard.

Patch preliminare 10.0

  • Gli eventi si svolgeranno durante il prepatch da Dragon Flight. Per due settimane, i giocatori possono scoprire eventi importanti che fungono da introduzione con la patch 10.0. Questo aggiornamento servirà come introduzione a Dragonflight.
  • La prepatch conterrà il . introdurre rinnova Uldaman, un vecchio dungeon di World of Warcraft. I giocatori possono godersi una versione di livello 60 del dungeon.
  • La patch 10.0 arriverà come di consueto qualche settimana prima dell’espansione. La nuova classe chiama a sarà giocabile come una volta il Cacciatore di demoni, così come le nuove funzionalità nella patch, prima che tu possa entrare nel contenuto di Dragonflight e in nuove aree.

Volo e nuove aree

  • il nuovi continente da Dragonflight si trova a a nord-est di Azeroth
  • Il dimensione del continente di Dragonflight è difficile da individuare, ma è uno dei più grandi continenti che Blizzard ha offerto ai giocatori. Ciò che spicca è che è molto vivace e offre panorami mozzafiato. È un continente vivo a cui la vita non manca, come i giocatori possono sperimentare viaggiando attraverso le diverse aree.
  • il furto drakeback sarà disponibile nel continente dell’estensione. Puoi chiamare il tuo compagno quando vuoi e puoi personalizzarlo. È possibile che questo venga esteso a tutti i contenuti di WoW, ma Blizzard inizialmente si concentrerà su Dragonflight.

tradizione

  • Ci sarà inevitabilmente un grosso errore nell’espansione† Tuttavia, proprio come abbiamo sperimentato con Mists of Pandaria, dovremo aspettare per scoprire di chi si tratta. Inizieremo imparando di più sulle minacce a Dragonflight, proprio come abbiamo fatto con Sha e Mogu su MoP. Alla fine, scopriremo chi è la minaccia di Dragonflight. Sarà necessario esplorare il mondo, capire il mondo e aspettare prima di sapere qual è la principale minaccia dell’estensione. Devi capire come si svolge la storia per non pensare che un personaggio esca dal nulla.
  • Kadghar e Irion saranno i personaggi principali dell’espansione, così come altri personaggi di ritorno. Tiranda inclusa.
  • I fan del Sapere di Azeroth saranno entusiasti quando scopriranno di più su Galakrond, questo gigantesco proto-drago, e sui vari aspetti del perché stanno tornando alla ribalta. C’erano anche altri draghi allora e impari di più sulla loro storia e origine.
  • Il tuo dractiro alla fine dovrà scegliere tra l’Orda e l’Alleanza. La scelta non è però paragonabile a quella dei Pandaren in Mists of Pandaria, dove l’estensione offriva una sezione davvero dedicata alla rivalità tra le due fazioni. In Dragonflight è una scelta tra due spedizioni nelle nuove aree. Le relazioni tra le due fazioni si sono ammorbidite. Sta al giocatore scegliere a quale andare, ma è soprattutto un punto di vista pratico, più che una scelta filosofica per i Dracthyr.
  • Alcune piccoli cambiamenti si svolgerà a Kalimdor e nei Regni Orientali. Questo riguarda sia la presenza di alcuni NPC che l’evoluzione dei Forsaken, ma le novità si concentreranno principalmente sul nuovo continente dell’espansione.
  • Dragonflight conterrà oggetti familiari ad alcuni giocatori, come Centauri, Gnoll e Tuskarr, ma soprattutto, i giocatori sono invitati a svelare nuovi misteri. Se non vedi l’ora di saperne di più su Galakrond, sui draghi primordiali, sui giganti o sulle scelte che alcuni draghi hanno dovuto fare, allora l’espansione fa per te.

incursioni

  • Il Corsa al mondo prima a Mythical Founders Sepulcher è durato un po’ più a lungo di quella che Blizzard avrebbe considerato la lunghezza ideale. Detto questo, se il raid fosse stato convalidato in meno di una settimana, anche la community l’avrebbe trovata una delusione. La durata ideale potrebbe aggirarsi intorno ai 10-11 giorni, ma bilanciarla per le migliori gilde del mondo è una vera sfida. Detto questo, il raid è stato un successo e molti giocatori hanno continuato a giocarci sin dalla sua uscita.

professioni

  • Le modifiche apportate a atti o a coppia hanno principalmente lo scopo di consentire ai giocatori di concentrarsi su ciò che conta di più, ovvero ciò che sta accadendo al centro dello schermo. I giocatori avranno nuove opportunità per personalizzare la propria esperienza e le proprie preferenze in Dragonflight.
  • Nessuna revisione di archeologia provvisoriamente pianificato. È qualcosa che gli sviluppatori vogliono fare, ma si stanno concentrando sugli elementi fondamentali di Dragonflight, principalmente raccogliere/creare professioni. Potremmo avere alcune nuove cose archeologiche alla fine, ma non subito.

Gioco

  • Nessun sistema d’Azerite o potere Artefatto da aspettarsi su Dragonflight. UN sistema di progressione ovviamente ci sarà, ma gli sviluppatori hanno ascoltato il feedback dei giocatori in base a ciò che hanno sperimentato in Battle for Azeroth e Shadowlands.
  • Il tuo oggetti leggendari di Shadowlands alla fine dovrà inevitabilmente essere sostituito. Non è necessario tornare a Torment o a qualsiasi altro sistema dell’espansione precedente per sviluppare la tua attrezzatura. Aggiorna la tua attrezzatura con quella di Dragonflight. Se ci saranno oggetti leggendari per Dragonflight e funzionalità per migliorarli, dovremo aspettare per scoprirlo.
  • Nessuna forma di drago per druidi
  • Nella versione attuale, volare con il tuo drake è limitato. È un elemento che puoi migliorare sbloccando elementi (velocità). Per poter volare da un luogo all’altro in Dragonflight, devono essere soddisfatti determinati requisiti. Blizzard continua a credere che il modo migliore per sperimentare i contenuti dell’espansione sia da zero e non far volare i giocatori da un punto all’altro fin dal primo giorno.
  • Aspetto Tempo Gated di alcuni oggetti di World of Warcraft persistono (il che significa che per ottenere, diciamo, 3 oggetti – uno a settimana – devi sbloccare qualcosa nella settimana 3). A Blizzard piace che alcuni giocatori sblocchino determinate cose contemporaneamente, come l’accesso al Carceriere o un capitolo della storia (come liberare Anduin). Ciò consente ai giocatori di discutere un tema insieme. Tuttavia, altri elementi possono essere sbloccati gradualmente mentre giochi, come la criptica console di ricerca di Zereth Mortis. Blizzard può bilanciare questo aspetto e gli sviluppatori continueranno a farlo.

Tecnica e requisiti di sistema

  • il Motore WoW evolverà gradualmente, come è avvenuto negli ultimi anni. I giocatori che dispongono della tecnologia più recente saranno in grado di ottenere nuove cose senza perdere di vista quelle su laptop o computer con tecnologia precedente.
  • Il configurazione minima e richiesto per World of Warcraft: Dragonflight sarà rivelato poco prima del rilascio dell’espansione. Tuttavia, la filosofia rimane la stessa che ha motivato i team sin dall’uscita di WoW, ovvero consentire a più giocatori possibile di godersi l’MMO, indipendentemente dal proprio equipaggiamento.

Mitico+

  • Al momento, il Dragonflight Mythic+ Stagione 1 deve contenere 4 dungeon della nuova espansione e 4 vecchi dungeon. Nella stagione 2 ci sarà una rotazione con altri 4 dungeon di Dragonflight e altri 4 vecchi dungeon. Quelli di Shadowlands saranno senza dubbio messi da parte perché troppo recenti.

Data di uscita di Dragonflight

  • L’estensione viene rilasciata quanto prima† Nessuna data specifica ancora. Il primo passo è lanciare alpha e beta per portare Dragonflight nelle mani dei giocatori il prima possibile. Successivamente, Blizzard rivelerà la data di uscita di Dragonflight.

Conclusione

Grazie a Blizzard per questa opportunità di intervista avvenuta subito dopo l’annuncio dell’espansione di Dragonflight.

Vorrei ringraziare personalmente Ion Hazzikostas per l’intervista e soprattutto per la domanda a cui non era tenuto a rispondere. Ho chiesto come si sentivano gli sviluppatori dopo due anni in cui la pandemia di Covid da un lato e il bullismo dall’altro sono stati sconvolti. A proposito, adoriamo questo Dev Team e volevo sapere come ci si sente oggi.

Ion ha deciso di rispondere alla domanda spiegando che il team è estremamente entusiasta di svelare Dragonflight ai giocatori. Questi due anni sono stati inevitabilmente difficili, ma Ion è molto orgoglioso delle persone che compongono il Dev Team. Gli sviluppatori hanno un contraccolpo parlando del feedback dei giocatori e non vedono l’ora di vedere i primi tester mettere le mani su Dragonflight. Ha seguito le voci per diversi giorni e ora guarderà al futuro. Molto accadrà nei prossimi mesi e sarà più interessante che mai.

Quello che Musk mostra il vero volto di Twitter

Questi fossili suggeriscono che la vita sulla Terra esisteva già più di 4 miliardi di anni fa!