in

mette il pacco contro i problemi di riscaldamento

Qualcomm ha preso il toro per le corna per combattere i problemi di riscaldamento dei suoi chip di fascia alta. L’ultimo SoC, lo Snapdragon 8+ Gen 1, è quindi realizzato da TSMC piuttosto che da Samsung, e promette miglioramenti non tanto significativi delle prestazioni quanto reali miglioramenti nell’efficienza energetica.

Snapdragon 8+ Gen 1 Design di riferimento_Ufficio domestico
Lo Snapdragon 8+ Gen 1 //Fonte: Qualcomm

Ci aspettavamo un Snadragon 8 Gen 1 Plusavremo uno Snadragon 8+ Gen 1, questa è la prima sorpresa dello chef che ha firmato Qualcomm per il suo nuovo SoC ultra premium per smartphonepresentato accanto al Snapdragon 7 Gen 1

A parte queste considerazioni prettamente di marketing, cosa ha in serbo per noi questo nuovo chip, che sicuramente equipaggerà buona parte degli smartphone di fascia alta nella seconda metà dell’anno (Xiaomi, OnePlus, Samsung, Vivo e Motorola sarebbero già in lizza† Il rilascio del chip è previsto per il terzo trimestre del 2022 per l’esattezza.

Finalmente una temperatura corretta

la più grande preoccupazione di Snapdragon 8 Gen 1, è che volendo giocare troppo con le braccia grandi, tende a scaldarsi un po’, causando problemi in termini di prestazioni o autonomia. Qualcomm ha identificato chiaramente il problema e sta cercando di alzare l’asticella con il suo 8+ Gen 1.

A cominciare dalla scelta del fondatore. L’8 Gen 1 è prodotto da Samsung, la versione Plus lo è lasciato alle cure di TSMCil cui processo di incisione a 4 nm è noto per essere più efficiente e meno surriscaldato.

Snapdragon 8+ Gen 1 Reference Design_Urban Night
Lo Snapdragon 8+ Gen 1 //Fonte: Qualcomm

Inoltre, se c’è davvero un guadagno di velocità puro del 10% per CPU e GPU, ciò che ci interessa di più sono le promesse di efficienza energetica di questo chip. Nel dettaglio, le versioni migliorate delle CPU Kryo e delle GPU Adreno dovrebbero offrire entrambe un significativo guadagno del 30% in quest’area. In totale, il telefono dovrebbe raggiungere un’efficienza energetica fino al 15%.

Un concreto guadagno di autonomia

Cosa significa questo per noi in termini concreti? Qualcomm conta su un guadagno di 60 minuti di utilizzo del telefono in gioco, indicando una migliore autonomia per un uso più tradizionale: 80 minuti in streaming, 50 minuti sui social network e ben 17 ore di ascolto di musica.

Snapdragon 8+ Gen 1 – Visuale chiave
Lo Snapdragon 8+ Gen 1 //Fonte: Qualcomm

Da quanto si capisce, anche il modem, Snapdragon X65, è leggermente migliorato rispetto all’8 Gen 1 per offrire qualche guadagno in chiamata: 25 minuti di chiamate in 5G e a titolo definitivo 5 ore e mezza in caso contrario, senza alcuna indicazione se sia over Wi -Fi va. Chiamando Fi o tramite la rete tradizionale. Naturalmente, il modem è ancora compatibile con il 5G fino a 10 Gb/s, ma è anche in grado di offrire fino a 3,6 Gb/s in Wi-Fi 6 e 6E.

Superato il traguardo dei 3 GHz

Per gli appassionati di pura potenza, fissiamo comunque la frequenza massima raggiunta dalla GPU: 3.2 GHz. Impossibile non leggere un commento su Dimensity 9000 di MediaTek, che offriva una frequenza di oltre 3 GHz, rubando così la corona del chip più potente di 8 Gen 1 e dei suoi 2.995 GHz. Tuttavia, siamo chiari, queste dimostrazioni di potere non cambieranno in alcun modo la tua esperienza quotidiana. D’altra parte, una migliore gestione dell’alimentazione potrebbe essere un punto di svolta.

Sugli altri elementi che compongono questo SoC, manteniamo esattamente la stessa squadra, logico per una versione Plus. Troverai quindi la 7a generazione della Hexagon NPU, che, come promemoria, offriva un aumento delle prestazioni del 20% rispetto a quella dello Snapdragon 888. Inoltre, c’è il Sensing Hub, questo piccolo chip che può teoricamente fornire funzionalità permanenti a basso consumo energetico, come il riconoscimento facciale, o anche lo stesso ISP, che offre fino a 3,2 gigapixel al secondo di elaborazione delle immagini o persino video 8K HDR.


Per seguirci vi invitiamo a: scarica la nostra app per Android e iOS† Puoi leggere i nostri articoli, file e guardare i nostri ultimi video di YouTube.

Grand Theft Auto: Unreal Engine 5 fa miracoli con questo remake di GTA San Andreas

Xiaomi celebra la festa della mamma con sconti pazzeschi!