in

Nintendo Switch: la console ibrida ancora al top, i nuovi numeri da record!

Notizie di affari Nintendo Switch: la console ibrida ancora al top, i nuovi numeri da record!

Questa è la grande domanda che si pongono ora i fan dei personaggi dei videogiochi: le vendite di Nintendo Switch supereranno quelle di PS2 e Nintendo DS? Cinque anni dopo la sua uscita, la console ibrida di Nintendo ha raggiunto un nuovo livello e ci si chiede fino a che punto arriverà.

Come probabilmente saprai, l’anno fiscale si è concluso il 31 marzo 2022. Ad eccezione di alcune società che accorciano i propri anni in modo diverso, i professionisti stanno attualmente pubblicando i propri bilanci per il periodo da aprile a marzo 2022.

Il Nintendo Switch continua a offrire!

Lo abbiamo appreso qualche mese fa Nintendo Switch aveva superato il traguardo dei 100 milioni di console venduteattraverso il quale sperava di raggiungere i numeri pazzi di PS2 e Nintendo DS, ovvero oltre 154 milioni di unitàdopo che Nintendo ha dichiarato che la console era nel mezzo del suo ciclo di vita, ha dovuto attendere il rapporto finanziario annuale e le previsioni di Nintendo per vedere più chiaramente.

Nintendo Switch: la console ibrida ancora al top, i nuovi numeri da record!

Questo è stato fatto, come l’azienda hanno appena pubblicato le loro canzoni per l’anno finanziario 2021-2022. Il primo punto, e ovviamente uno dei più sorprendenti, è quello che ci permette di continuare ad imparare di Oscar Lemaire Quale Nintendo Switch ha venduto 107,65 milioni di unità al 31 marzo 2022! Così sarà la quinta console più venduta storia dietro la PS2, il Nintendo DS, il Gameboy/Color e la PS4 ma prima della PS1! sull’esercizio finanziario, questo rappresenta 23,06 milioni di console venduto.

Numeri in calo, preoccupazione per il produttore?

Dopo quattro anni di crescita continua e un anno eccezionale 2020-2021 (28,83 milioni di unità vendute), la console segna ufficialmente il tempoe le proiezioni confermano che, ecco, Switch iniziando a vedere le sue vendite diminuire, il che ha perfettamente senso dopo 5 anni e oltre 105 milioni di unità vendute. Nintendo prevede anche un ulteriore calo per il prossimo anno fiscale, il che non significa che la consoleora con il modello classico, il modello Lite e il modello OLED, crollalontano da lì.

Il produttore stima che nell’anno 2022-2023, 21 milioni di Switch aggiuntivi troveranno acquirenti, che è tutt’altro che imbarazzante. Una diminuzione che può essere spiegata dall’età della macchina oltre che dalla diminuzione del numero di potenziali clienti e dal carenza di semiconduttori di cui Nintendo è ora preoccupata. Quindi, se le previsioni di Nintendo sono corrette e sappiamo che le aziende giapponesi preferirebbero avere stime affidabili piuttosto che “vendere sogni” agli investitori, Switch sarebbe stato acquistato 128,65 milioni di volte.

Un saldo finanziario leggermente inferiore, ma grandi produzioni in arrivo

Parallelamente a queste informazioni, Nintendo ha lanciato il suo fatturato, che è leggermente diminuito † Il costruttore/editore/sviluppatori provengono da a anno relativamente tranquillo in termini di uscitee l’ho presa abbastanza bene nel frattempo Xenoblade Chronicles 3Mario Strikers: Battle League FootballSplatoon 3 o il seguito di sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wilde
Bayonetta 3† Nintendo annuncia fatturato di 12,29 miliardi di euro, in calo del 4% rispetto all’anno eccezionale 2020-2021.

Nintendo Switch: la console ibrida ancora al top, i nuovi numeri da record!

Un calo che si può sentire anche a livello di utile operativo di 4,2 miliardi di euro (-7%)e a livello di utile netto di 3,46 miliardi di euro (-1%)† Nonostante tutto, e come sottolinea Oscar Lemaire, la generazione Switch è la più redditizia per Nintendo, superando la generazione Wii + DS. Le vendite di console e accessori rappresentano 46,8% del fatturato, seguito dai giochi Nintendo al 39,32%. Il resto proviene da royalties di terzi (10,58%), giochi mobili e derivati ​​al 3,14% e giochi di carte/tavolo allo 0,16%. Per quanto riguarda i giochi, il fisico resiste rappresentando ancora il 57,48% delle vendite, dematerializzato al secondo posto con il 23,89%. Il restante 18,6% è relativo alla vendita di DLC, abbonamenti vari, piccoli giochi e microtransazioni.


A proposito di Nintendo Switch

Immagini di Oscar Lemaire

Profilo di MalloDelic, Jeuxvideo.com

Attraverso Mallo DelicGiornalista jeuxvideo.com

PM

Final Fantasy 14: Naoki Yoshida allena i giocatori contro strumenti esterni – Notizie

Risultati Sony: anno record per i videogiochi nonostante la carenza di PS5 – Notizie