in

Nintendo: Un nuovo investitore entra nella capitale e si discuterà!

Notizie di affari Nintendo: Un nuovo investitore entra nella capitale e si discuterà!

La scorsa settimana, Nintendo ha presentato i risultati per l’anno fiscale 2021-2022. Un anno segnato da utili stabili, ma da un calo del numero di Switch venduti, un calo delle vendite e delle vendite di giochi che stanno ancora andando molto bene. Ma un nuovo investitore è appena arrivato nella capitale e non piacerà a tutti.

Nintendo: finanze stabili che interessano gli investitori

Nintendo è stata venduta tra aprile 2021 e marzo 2022 23 milioni di Switch aggiuntivi in tutto il mondo, portando la distribuzione totale della console ibrida a 107,65 milioni di unità† Dopo anni di crescita, sono arrivate le vendite Switch, che Nintendo spiega dal mancanza di semiconduttori e i conseguenti problemi di produzione.

Finanziariamente le cose stanno andando bene, anche se i numeri sono stagnanti o in lieve calo. Ad esempio, la società di Kyoto ha realizzato un fatturato di 12,3 miliardi di euro (-0,4 miliardi), un utile operativo di 4,3 miliardi (-0,3) e ha mantenuto l’utile netto a 3,4 miliardi† Per il prossimo anno Nintendo si aspetta vendi molti giochi, ma “solo” Switch 21 milioni, che segnerebbe un secondo anno di calo.

Ma comunque, tra i successi di Mario Kart 8 DeluxediAnimal Crossing: Nuovi Orizzontidi Super Smash Bros. ultimoe titoli in arrivo come Mario Strikers: Battle League FootballXenoblade Chronicles 3Splatoon 3 o seguito di Breath of the Wild, Nintendo può esserlo relativamente sereno

Arabia Saudita, un nuovo arrivato nella capitale di Nintendo

Una serenità che cattura l’attenzione degli investitori, e in particolare quella del Fondo per gli Investimenti Pubblici dell’Arabia Saudita† Sotto la guida del principe ereditario Mohammed bin Salman, questo fondo ha appena comprato il 5,01% delle azioni Nintendo dopo aver presentato un fascicolo speciale al Ministero delle Finanze del Giappone.

Dopo aver preso il quasi il controllo completo di SNK e ha investito in Capcom, Take-Two, Activision ed Electronic ArtsL’Arabia Saudita continua il suo progetto che è ufficiale diversificare l’attività economica del Paese entro il 2030anticipare la fine dell’estrazione del petrolio.

Una voglia di diversificazione che avrebbe altri obiettivi

Secondo Bloomberg, questo sarebbe il REIT. dall’Arabia Saudita Il quinto investitore di Nintendo in termini di proprietà azionaria, ma Nintendo si rifiuta di commentare i singoli investitori. Tuttavia, secondo Kotaku, tali investimenti sarebbero principalmente volti a rassicurare le imprese estere, preoccupato per la gestione dei diritti umani nel paese. Questo investimento extra può anche essere lasciare che gli investitori già presenti reagiscanoma anche il pubblico.

Anche il principe ereditario lo è accusato di ordinare l’omicidio nel 2018 del giornalista Jamal Khashoggi presso l’ambasciata dell’Arabia Saudita a Istanbul, in Turchia. È anche importante notare che l’investimento dell’Arabia Saudita nell’intrattenimento non è: non si limita ai videogiochi in quanto troviamo l’FPI a Hollywoodma anche nello sportcon l’acquisizione del club di Newcastle e la costruzione di un circuito di Formula 1.


Anche da leggere

Shadow aumenta la potenza del suo abbonamento, e anche il prezzo…

Xbox Game Pass: nuove funzionalità rivelate per la fine di maggio 2022, inclusi diversi titoli che verranno aggiunti man mano che verranno rilasciati