in

Queste sono le quattro chiavi che aiutano a vivere una lunga vita, secondo i ricercatori – Edition du soir Ouest-France

Di Mathilde LE PETITCORPS

Qual è il segreto di una lunga vita? I ricercatori americani dell’Università del Michigan negli Stati Uniti hanno indagato sul caso. Sono riusciti a isolare quattro fattori essenziali in un nuovo studio scientifico per invecchiare il più possibile e sperare in una vita lunga e bella.

Un regolare esercizio fisico, una dieta sana e una buona notte di sonno sono essenziali per un invecchiamento sano. Salute† Ma non basterebbe. Secondo i ricercatori dell’Università del Michigan, stati Uniti, la salute psicologica sarebbe il vero segreto della longevità e più precisamente quattro fattori: ottimismo, felicità, sostegno sociale e il fatto di avere uno scopo o di trovare un significato nella vita. Gli scienziati hanno presentato le loro scoperte in un nuovo studiomessaggio mercoledì 13 aprile 2022 a cura della rivista scientifica bene più grande dell’Università della California a Berkeley.

Leggi anche: Un’alimentazione sana potrebbe far risparmiare dieci anni di aspettativa di vita

Un esame basato sullo stato emotivo

I ricercatori hanno studiato lo stato emotivo di 21.000 adulti di età pari o superiore a 50 anni. Hanno fatto affidamento sui dati raccolti da un altro studio sulla salute e sulla pensione, condotto anche da scienziati dell’Università del Michigan.

Ogni quattro anni, i partecipanti a questo studio precedente dovevano rispondere a un questionario sulla loro salute psicologica, chiedendo loro il loro livello di felicità, ottimismo, soddisfazione per la vita e supporto sociale. Ciò ha permesso di compilare il loro punteggio di benessere.

Tra il 2006 e il 2020 sono morti quasi 5.000 partecipanti allo studio sulla salute e la pensione. I ricercatori hanno quindi esaminato come la loro salute psicologica possa o meno aver contribuito alla loro longevità. Hanno poi confrontato il benessere psicologico delle persone decedute, analizzando il loro punteggio di benessere, con quello delle persone della stessa età che erano ancora in vita.

Avere uno scopo nella vita, il fattore che più influenza la longevità

Ottimismo, felicità, sostegno sociale e scopo della vita sono i segreti della longevità. (Foto di illustrazione: Archivio Fotolia)

E la scoperta è chiara: i partecipanti allo studio che sono ancora vivi generalmente hanno una salute psicologica molto migliore. Il benessere emotivo gioca quindi un ruolo essenziale nella longevità.

I ricercatori sono stati in grado di analizzare in dettaglio anche i fattori più influenti. Avere uno scopo nella vita è fondamentale. Anche fortuna e ottimismo sarebbero molto importanti. Il sostegno sociale sarebbe il fattore che meno incide sulla longevità.

Il modo in cui il benessere psicologico estende la longevità sfugge ancora agli scienziati. Tuttavia, Jennifer Boylan pensa che ciò che potrebbe spiegare è il fatto che “Le persone psicologicamente sane tendono a prendersi più cura di se stesse essendo fisicamente attive, dormendo meglio e fornendo un’assistenza sanitaria più preventiva”

E poi, secondo lei, “Essere mentalmente sani può aiutare le persone ad affrontare meglio lo stress riducendo le risposte fisiologiche dannose ad esso associate, come l’aumento della frequenza cardiaca o della pressione sanguigna”

Leggi anche: Queste 5 sane abitudini potrebbero salvare i tuoi dieci anni di vita

Una migliore salute psicologica potrebbe prolungare la durata della vita di otto anni

Sebbene non abbiano identificato chiaramente le ragioni che spiegano perché una buona salute psicologica promuove la longevità, i ricercatori sono riusciti a definire il numero di anni di vita extra di persone felici e positive che hanno uno scopo nella vita e che sono circondate. Quando i quattro criteri sono stati soddisfatti nei partecipanti allo studio all’età di 50 anni, a un tasso significativamente superiore alla media, queste persone hanno vissuto in media da cinque a otto anni in più rispetto alla media.

Leggi anche: Ora sappiamo l’età massima che le persone possono raggiungere, secondo la scienza.

ATP Monte-Carlo – Alexander Zverev batte Jannik Sinner e si qualifica alle semifinali

Anne-Sophie Lapix colpita da Marine le Pen e il rifiuto di Emmanuel Macron di vederla guidare il dibattito tra i due round