in

Questo genio sta realizzando il sogno più sfrenato dei fan di The Legend of Zelda Ultimate

Difficile contenere la sua impazienza nei panni di Eiji Aonuma, il produttore di La leggenda di Zeldaha recentemente annunciato il rinvio di Il respiro del selvaggio 2† I fan del gioco stanno pazientemente affrontando i loro problemi e sono tornati ai giochi precedenti senza esitazione distruggere completamente i più grandi miti della saga lungo il percorso.

Alcuni sono andati molto indietro e hanno giocato in pieno stile nostalgico. Perché trent’anni prima dell’uscita di botW nel 2017 nasce il primo primo episodio della serie. La fantasia di Hyrule: Zelda no DensetsuVero La leggenda di Zelda, è nato il 21 febbraio 1986 in Giappone. Incarniamo Link in un universo 2D, equipaggiato con il suo scudo, la sua spada e il suo misuratore cardiaco. Un classico che può ancora essere giocato su Nintendo Switch e NES Mini.

Ma chiamato un genio Connor Clark ha deciso di rendere il gioco accessibile a tutti. Connor è uno sviluppatore di Google che lavora alla configurazione delle prestazioni web per il software open source Lighthouse. E il 29 aprile ha annunciato di aver portato con successo il gioco su Internet, riporta Digitale

In sintesi, grazie a lui ora possiamo guardare il primo episodio di La leggenda di Zelda In rete. A questo indirizzo

Un delizioso viaggio nel passato che ci immerge (di nuovo) nell’universo coloratissimo della prima opera. Una semplice tastiera e un mouse sono sufficienti per farti strada attraverso le foreste di Hyrule e districarsi con mille e uno mostri. Una volta sul sito, puoi scegliere di salvare i dati di gioco sul tuo computer o sul browser.

Quindi fai clic “Elenco delle ricerche” nel menu in alto a sinistra, quindi “1a ricerca”e seleziona “Giocare!” in alto a destra. Ora sei in mezzo agli alberi, pronto a combattere, non lontano dall’ingresso di una grotta dove un antico saggio ti aspetta per darti la tua spada…

Connor dire dopo più di 150 ore di lavoro su questo adattamento web del gioco Zelda classico, un motore di gioco sviluppato dai fan dal 1999, con l’obiettivo di rendere omaggio al franchise. Il motore ora contiene oltre 600 “missioni”, nell’arco di una ventina di ore. Poiché il motore è disponibile solo su Windows, Connor ha impiegato 2 mesi per adattarlo a un browser web.

E francamente, non avremo mai abbastanza mani per applaudire il suo lavoro al giusto valore. Bravo Connor.

Connor è diventato il tuo nuovo eroe? Raccontaci tutto a: [email protected]

Quali sono le migliori pratiche per proteggersi?

La soluzione miracolosa di Engie per superare la resistenza al vento