in

Recensione del mouse gaming wireless SteelSeries Aerox 5: versatile, leggero e wireless

Valutazione dell'editore: 4 su 5

Ergonomia

L’Aerox 5 Wireless utilizza lo stesso formato di suo cugino, il rivale 5† Ci sono pulsanti identici, lo stesso volante e una configurazione solo per utenti destri. Il design della fusoliera è ovviamente diverso, l’Aerox è a forma di nido d’ape e privo di una striscia LED RGB per graffiare quanto più peso possibile; un design che può raccogliere un po’ di polvere, ma la certificazione IP54 dovrebbe prevenire qualsiasi interferenza.

Il mouse è perforato, ma certificato IP54.

Il mouse è perforato, ma certificato IP54.

Questo modello wireless pesa solo 74 g, che è più leggero di molti mouse del suo genere, o anche dei concorrenti cablati. Detto questo, rimane molto lontano dai pesi piuma del mercato che oggi scendono appena sotto i 60 g. In ogni caso, questa leggerezza permette di eseguire agevolmente ampi movimenti della mano su un tappeto. Le sue dimensioni (12,9 x 6,8 x 4,2 cm) lo rendono un mouse adatto a mani grandi che possono utilizzarlo in presa del palmo (presa del palmo) e ovviamente anche al presa ad artiglio (in artiglio) o punta delle dita (con la punta delle dita).

Il design è a forma di nido d'ape per risparmiare qualche grammo.

Il design è a forma di nido d’ape per risparmiare qualche grammo.

I pulsanti principali sono molto reattivi e sempre garantiti per 80 milioni di click. In caso contrario, troviamo una rotella di gomma dentata abbastanza semplice – qui non c’è scorrimento regolare o orizzontale – e appena sopra una manopola di regolazione della sensibilità per gestire i livelli al volo. Come per il Rival, ci sono molti pulsanti secondari: due pulsanti classici e due extra. Quello al pollice è d’argento e consente di impostare una scorciatoia. Non è però possibile utilizzarlo come pulsante “cecchino” per abbassare la sensibilità del sensore per la durata di uno scatto, che è generalmente il vantaggio di questo posizionamento. È anche molto lontano dal pollice, anche per le nostre mani grandi, a meno che non usiamo il mouse presa ad artiglio

Molte scorciatoie possono essere configurate sui vari pulsanti.

Molte scorciatoie possono essere configurate sui vari pulsanti.

L’altro pulsante secondario è un pulsante non presente su altri produttori. Si trova sopra i due soliti pulsanti secondari e può essere attivato con una spinta verso l’alto o verso il basso, fornendo così altre due scorciatoie. Purtroppo bisogna applicare una certa pressione per fare clic bene in una direzione o nell’altra e ci sarebbe piaciuto che fosse più sensibile e reattivo. Questi quattro pulsanti secondari conferiscono al mouse una buona versatilità in modo che possa essere utilizzato in diversi tipi di giochi (FPS, MOBA, ecc.) e abbia molte scorciatoie. In pratica ci vuole un po’ per abituarsi, e se ad alcuni giocatori piace, altri semplicemente non saranno in grado di usare così tanti pulsanti.

I palmi del mouse vanno bene, ma il pulsante argentato è un po' troppo lontano dal pollice.

I palmi del mouse vanno bene, ma il pulsante argentato è un po’ troppo lontano dal pollice.

L’Aerox 5 Wireless è un modello wireless e si connette tramite Bluetooth o grazie al ricevitore Quantum 2.0 che offre una connessione radio veloce a 2,4 GHz per avere latenza zero. L’autonomia è però compromessa, che va dalle 180 ore in Bluetooth alle 80 ore con il dongle, che resta detto molto corretto. Si collega a USB-C, ma SteelSeries fornisce un adattatore per collegarlo al cavo di ricarica intrecciato che è USB-A/USB-C.

Sotto il mouse scopriamo facilmente un pulsante Bluetooth/off/2.4 GHz che permette di selezionare il tipo di connessione che si desidera, oltre a cuscinetti in PTFE che garantiscono un’ottima scorrevolezza su un tappeto.

Il cavo di ricarica e il ricevitore.

Il cavo di ricarica e il ricevitore.

I LED RGB sono anche posizionati sotto, ma la loro luce è distinguibile attraverso il guscio a nido d’ape. Come con la maggior parte delle periferiche, puoi giococontrollare il colore e la luminosità della retroilluminazione, in questo caso nel software SteelSeries GG che descriveremo di seguito.

La retroilluminazione al buio.

La retroilluminazione al buio.

Punti di forza

  • Versatilità grazie ai tanti pulsanti.

  • Sensore ottico molto buono.

  • Leggero per un modello wireless.

  • Certificato IP54.

Punti deboli

  • Pulsante d’argento troppo lontano dal pollice.

  • Pulsante secondario superiore un po’ duro.

  • Ruota molto semplice.

  • Più sensibile allo sporco rispetto ai topi senza fossette.

Conclusione

abbiamo testato, ci è piaciuto
segno globale

Valutazione dell'editore: 4 su 5

Come funziona la valutazione?

SteelSeries Aerox 5 Wireless è un mouse interessante in più di un modo. Con 74 g, non è certamente uno dei modelli wireless più leggeri sul mercato, ma offre molti più pulsanti rispetto alla maggior parte dei suoi concorrenti ultraleggeri ed è quindi più versatile per i giocatori che desiderano configurare scorciatoie di gioco. gli utenti hanno necessariamente bisogno di così tanti pulsanti, quindi questo potrebbe essere un bug per alcuni.

sottonote

  • Ergonomia

    Valutazione dell'editore: 4 su 5
  • Precisione

    Valutazione dell'editore: 5 su 5

Final Fantasy VII Remake Intergrade in arrivo su Xbox Series o Switch?

Vampire: The Masquerade – Swansong, Soluzione: trova i nostri 5 migliori consigli per iniziare bene