in

svelata la scheda tecnica e due grandi sorprese

In collaborazione con il sito indiano Digit, il leaker di OnLeaks ritiene di conoscere buona parte delle caratteristiche tecniche del OnePlus 10. Il risultato è una bella sorpresa in termini di carico e una brutta sorpresa in termini di design.

OnePlus 10 è l'enorme leak: svelata la scheda tecnica e due grosse sorprese
Il fotoblocco di OnePlus 10 Pro //Fonte: Anthony Wonner – Frandroid

Per molto tempo OnePlus 10 è stato molto discreto, attirando tutta l’attenzione dei media sul suo fratello maggiore, il OnePlus 10 Pro† Ma quando quest’ultimo fu catapultato nel mercato, lo sguardo si volse naturalmente all’amico. In realtà il brand cinese non ha dato alcuna informazione a riguardo, nemmeno mettendo in dubbio la sua esistenza.

È durato fino a febbraio 2022 per un primo leak credibile sul OnePlus 10 puntare la punta del naso. E questa volta una nuova discrezionalità è tanto più affidabile, perché firmata OnLeaks sia ne conferma l’esistenza sia disegna su carta i primi contorni di una solida scheda tecnica.

Uno schermo degno di una classe superiore

In collaborazione con il sito indiano Digit

, OnLeaks ha svelato una bella serie di caratteristiche tecniche. Niente è chiaramente scolpito nella pietra, ma sappi che l’interessato è considerato uno dei laici uno dei più affidabili. Basta parlare, entriamo nel vivo della questione.

OnePlus 10 è l'enorme leak: svelata la scheda tecnica e due grosse sorprese
La parte anteriore di OnePlus 10 Pro //Fonte: Anthony Wonner – Frandroid

Il OnePlus 10 potrebbe essere dotato di un display da 6,7 ​​pollici, OLED, in definizione Full HD+. In breve, è molto normale per un telefono di fascia alta. L’azienda opterebbe anche per un refresh rate di 120 Hz, che potrebbe variare tra 1 e 120 Hz grazie alla tecnologia LTPO 2.0.

Ricorda che un’elevata frequenza di aggiornamento fornisce un ottimo senso di fluidità durante l’uso. La tecnologia LTPO 2.0 consente allo schermo di abbassare molto le frequenze se necessario per consumare meno energia. Di conseguenza, l’autonomia è meglio preservata.

Ricarica follemente veloce

Sulla scelta del processore, OnePlus sarebbe in dubbio tra il Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1+ – che non è stato ancora annunciato – e il Dimensione 9000 di Mediatek. Nessuna sorpresa a livello di interfaccia software, poiché OxygenOS 12 funzionerebbe sotto Android 12l’ultima versione principale del sistema operativo di Google.

Prima della foto ci sarà il cambiamento. L’anno scorso il OnePlus 9 optato per un grandangolo da 48 megapixel, un ultra grandangolare da 50 megapixel e un sensore monocromatico da 2 megapixel. Questa volta, ecco cosa riserverebbe OnePlus al suo successore:

  • sensore principale da 50 megapixel;
  • ultragrandangolare da 16 megapixel;
  • sensore macro da 2 megapixel;
  • Sensore selfie da 32 megapixel.

Nel gioco potrebbero esserci anche due grandi sorprese, e non meno importanti. La prima riguarda la ricarica, che aumenterebbe a 150 W per ricaricare la sua batteria da 4800 mAh in un tempo che immaginiamo brevissimo. Ovviamente, la guerra della carica rapida è ancora in pieno svolgimento.

Niente più cursori di avviso?

L’altra sorpresa, questa volta molto, riguarda la possibile assenza dell’Alert Slider. Questo piccolo dispositivo di scorrimento hardware sul bordo del telefono ti consente di mettere il tuo dispositivo in modalità silenziosa, muto o vibrazione. Questo lucchetto è un vero marchio di fabbrica del marchio OnePlus.

Non sarebbe la prima volta che lo vediamo scomparire da un telefono, però: il OnePlus Nord CE 2 è davvero un orfano. Speriamo che non diventi una cattiva abitudine.

Non c’è da scommettere sul prezzo del OnePlus 10. D’altronde la data di presentazione potrebbe calare di più nella seconda metà dell’anno che nella prima.

OnePlus terrà una conferenza il 28 aprile. Questa dovrebbe essere un’opportunità per il produttore di svelare i suoi smartphone OnePlus Nord CE2 Lite, OnePlus 10R 5G e le cuffie OnePlus Nord Buds.
leggi di più


Per seguirci vi invitiamo a: scarica la nostra app per Android e iOS† Puoi leggere i nostri articoli, file e guardare i nostri ultimi video di YouTube.

Foot OL – Lione attrae investitori, conferma OL Groupe! – Olympique Lyonnais

Il concept Dacia Bigster è un presagio di un futuro SUV, ecco cosa sappiamo del design