in

Tera – L’action MMO Tera chiuderà definitivamente i battenti il ​​30 giugno

Dopo dieci anni di attività, Tera chiuderà definitivamente i battenti a fine giugno. Lo studio sudcoreano Bluehole interrompe lo sviluppo dell’action MMO per concentrarsi su altri progetti più redditizi.

Verso un arresto del server Tera

Berserker

Lo vediamo ormai da qualche mese: dall’apice dei suoi dieci anni di esistenza, TERAI non è stato aggiornato regolarmente come qualche anno fa. E giustamente, lo studio sudcoreano buco blu ha cessato lo sviluppo di nuovi aggiornamenti: lo sviluppatore ritiene di “non essere più in grado di fornire contenuti di qualità in grado di onorare il gioco e soddisfare le aspettative dei giocatori”. Di conseguenza, Gamforge (che gestisce l’operazione occidentale del MMO d’azione) annuncia la chiusura definitiva degli ultimi server di Tera il 30 giugno alle 10:00 ora di Parigi.
Non è previsto alcun trasferimento di account in quanto nessun server rimarrà in altre parti del mondo.

Molto classico, dal 31 maggio sarà disattivata la possibilità di creare un nuovo account di gioco, così come l’acquisto di ECU Tera (da spendere in negozio di vestiti), mentre aspetti che i server si chiudano. gameforge ciononostante promette l’organizzazione dell’animazione in-game fino alla scomparsa del mondo diArborea

La salute economica di Bluehole in questione

A parte l’annuncio, la chiusura dei server di Tera potrebbe non essere una sorpresa. A fine 2020 lo ricordiamo buco blu già avuto ha chiuso la sua filiale statunitense Intrattenimento di massa responsabile dello sfruttamento di Tera attraverso l’Oceano Atlantico (venduto a gameforge che assicurava lo sfruttamento europeo dell’MMO) e nel frattempo anche la versione giapponese di Tera ha chiuso i battenti.
Più recentemente, anche la stampa sudcoreana ha ripetuto un audit commissionato dalla casa madre Krafton, e ha concluso che la sua controllata Bluehole non è un’attività redditizia nella sua forma attuale. In altre parole, l’attività di Bluehole (lo sviluppo e il funzionamento di Tera e il Elio) non sono redditizie, supponendo che lo sviluppatore venga regolarmente salvato dalla società madre. Anche in questo caso, non è una gran sorpresa: Tera quindi sta invecchiando, Elyon non è il successo economico atteso e il principale successo commerciale di Bluehole (il gioco del battaglia reale PUBG: campo di battaglia) è stato trasferito in studio PUBG Corporationun’altra filiale del gruppo Krafton.

In questo contesto Krafton non comunica il destino di Bluehole che andrà avanti, ma ufficialmente lo studio ha la vocazione di “dedicarsi ad altri progetti”: pensiamo per un attimo a Elyon (lo studio ha recentemente svelato la sua roadmap per l’anno), forse in attesa di altri titoli – c’è stato un tempo in cui lo sviluppatore ne ha annunciato uno sconcertante Progetto EXA che si presentava come TERA 2, ma che da diversi anni non mostrava alcun segno di vita.

Lutto Pogacar tornato in Slovenia… e Liegi?

Matrimonio: questo abito da sposa di Shein per meno di € 50 sta suscitando scalpore sui social network