in

World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita… Facciamo il punto

Novità sul gioco World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita… Facciamo il punto

Il 19 aprile, Blizzard ci ha sorpreso annunciando l’arrivo di Wrath of the Lich King in World of Warcraft Classic. Ma questo discorso è stata principalmente un’opportunità per presentare la nona espansione di WoW nella forma corretta con l’aiuto di un trailer epico: Dragonflight. Allo stesso tempo, gli sviluppatori hanno condiviso con noi molte informazioni su quest’ultimo. Storia, volo sul dorso dei draghi, data di rilascio, configurazione… Facciamo il punto su tutto quello che c’è da sapere sull’estensione Dragonflight.

Sommario

  • Qual è la storia di Dragon Flight?
  • Dov’è Dragonflight nella tradizione di World of Warcraft?
  • Cosa sappiamo del nuovo continente?
  • Cosa sappiamo della nuova classe?
  • Quali altre novità ha in serbo per noi Dragonflight?
  • Qual è la data di uscita di Dragonflight?
  • Quando inizia la pre-patch?
  • Quali sono i requisiti minimi per giocare a Dragonflight?

Qual è la storia di Dragon Flight?

Dopo un lungo sonno, i Voli del Drago sono tornati su Azeroth per difendere la loro terra natale, l’Isola del Drago. Ma i nostri mangiafuoco hanno perso il loro potere. Tra il sacrificio del potere e la perdita di membri chiave, i Dragonflights (rosso, blu, verde e bronzo) sono indeboliti. Quindi la tua missione è chiara: aiutali a ripristinare i loro poteri e una certa unità mentre scopri la storia di questi protettori ancestrali. È attorno a questa trama che si sviluppa la trama principale di questa nuova estensione Mondo di Warcraft† Tuttavia, con il suo unico trailer, Blizzard è stato piuttosto evasivo. Ci aspettiamo quindi maggiori informazioni sulla narrazione di questa espansione, sia in termini di linee guida che di sottotrame.

World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita... Facciamo il punto

Dov’è Dragonflight nella tradizione di World of Warcraft?

World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita... Facciamo il punto

La storia presentataci dall’estensione volo dei draghi ottiene il suo pieno significato se studi un po’ la conoscenza di WoW. Il trailer ci parla anche di un evento accaduto 10.000 anni prima di Dragonflight: una guerra devastante, probabilmente la cosiddetta Guerra degli Antichi. Di fronte alla Legione Infuocata dei demoniaci Sargeras e a un esercito di combattenti della resistenza, si svolse intorno al Pozzo dell’Eternità, una fonte inesauribile di magia. Se il risultato ha trionfato per la parte buona, come puoi immaginare dato il posto, il conflitto ha avuto conseguenze disastrose. Il Pozzo dell’Eternità esplose e ruppe la terra di Azeroth. Così sono nati i diversi continenti che conosciamo e il male che li rode. Ed è anche da questo momento che i draghi hanno lasciato la loro roccaforte per riprendere il ruolo loro affidato tempo addietro dal guardiano Tyr: proteggi Azeroth.

World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita... Facciamo il punto

A quel tempo, Galakrond, il proto-drago dalla fame insaziabile, minacciava il buon equilibrio del mondo. Tyr ha quindi convocato cinque draghi per agire contro di lui: Alexstrasza, Malygos, Neltharion, Nozdormu e Ysera. Tutti di una fazione diversa (chiamato Dragonflight), si unirono per sconfiggere Galakrond e salvare il mondo. Per ringraziarli, i Titani hanno conferito loro potere e immortalità. Ma qualche migliaio di anni dopo, nella terza espansione di Wow, catastrofedovettero rinunciare a questi doni per sigillare il terribile Neltharion (o Alamorte).

World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita... Facciamo il punto

Irion nella sua forma umanoide.

Basti pensare che la storia di Dragonflight sarà collocata in linea diretta con una tradizione molto densa che da tempo attribuisce grande importanza a Dragons. Dovremmo anche trovare personaggi familiari come l’Arcimago del Kirin Tor, Khadgar e Irion, uno dei pochi sopravvissuti allo Stormo dei Draghi Neri. Nel trailer, vediamo quest’ultimo evocare gli eroi di Azeroth per aiutarlo a recuperare la cittadella del Black Flight, che è caduta sotto il controllo di una forza nemica. Anche se l’avversario dietro questa malizia deve ancora essere presentato, Blizzard ci assicura che Dragonflight segnerà anche il ritorno di un vecchio nemico.

World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita... Facciamo il punto

Cosa sappiamo del nuovo continente?

Oltre alla storia, ovviamente, questa estensione porterà anche alcune nuove funzionalità, a partire da una nuova regione† La roccaforte dei nostri protettori alati, l’Isola dei Draghi, può essere esplorata dai giocatori. Come per ogni espansione, questo nuovo continente è diviso in cinque zone. Dalle rive del Risveglio alle pianure di Ohn’ahra attraverso l’Azur Travée, i Forbidden Borders o anche Thaldraszus, i biomi presentati saranno diversi e principalmente controllati da entità diverse. Ogni Dragonflight governa il proprio territorio.

Descrizione delle diverse zone

  • Shores of Awakening (Rosso Dragonflight): terre selvagge fatte di lava dove si trovano gli elementali.
  • Pianure di Ohn’ahra (Volo del drago verde): pianure verdi dove incontriamo principalmente Maruuk Centauri.
  • The Azure Span (Blue Dragonflight): foresta nebbiosa abitata da Gnoll e Tuskarr che spazia dalla tundra alle cascate innevate
  • Thaldraszus (Volo del drago di bronzo): cuore del potere del volo del drago fatto di montagne e grotte
  • Limiti proibiti: isola separata, per le Isole del Drago.

Quindi, se i Draghi hanno il controllo su questo continente, ciò non impedirà a poche altre creature di viverci. In particolare, potresti incontrare Gnoll e Centauri. E sospettiamo che vivere insieme tra queste diverse specie non sia sempre facile su Dragon Island.


Cosa sappiamo della nuova classe?

Sono passati sei anni da quando World of Warcraft ha introdotto una nuova classe. Dragonflight quindi cambia completamente la situazione offrendoci gli Evocatori. Se questi ultimi offrono il proprio gameplay e le proprie tecniche, è principalmente per loro natura che si distinguono. In effetti, è la prima classe di WoW che dipende da una razza e viceversa. Per giocare a Evocators, i giocatori non hanno altra scelta che scegliere un personaggio della nuova razza, Dracthyr (soldati drago addestrati da Neltharion).

Nota che sul lato del gameplay abbiamo già alcuni dettagli. Le abilità del drago possono essere migliorate premendo e tenendo premuto per alcuni secondi il tasto assegnato. Per quanto riguarda le specializzazioni, puoi: scegli il potere distruttivo del fuoco (Devastazione) o la magia vitale del rinnovamento (Preservazione). Blizzard ci promette anche una forte personalizzazione. Inoltre, sospettiamo che i Dracthyr giocheranno un ruolo importante nella storia di questa espansione.

World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita... Facciamo il punto

Quali altre novità ha in serbo per noi Dragonflight?

World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita... Facciamo il punto

Chi dice draghi dice nuove creature da cavalcare per volare via. Ma attenzione, il volo sul dorso dei draghi è diverso dal volo classico. Sarà considerata una competenza a sé stante, da migliorare per poter accedere a nuove manovre di volo. Oltre all’aspetto epico della cosa, questo nuovo modo di muoversi apre la strada a un nuovo modo di esplorare il mondo di World of Warcraft. Quindi possiamo sperare di scoprire un continente più grande del precedente.

World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita... Facciamo il punto

Questa espansione è anche un’opportunità per migliorare alcuni aspetti di WoW. Il sistema dei talenti si rinnova. Diviso in due, consentirà ai giocatori di avere più opzioni di specializzazione. Quindi, da un lato, troviamo le specializzazioni specifiche della classe prescelta e, dall’altro, le specializzazioni più generali. Il sistema dell’artigianato avrà anche diritto a una revisione, proprio come l’interfaccia di gioco che si rinnova per la prima volta. Includerà una modalità di editing che dovrebbe sorprendere i giocatori. Aggiungi a ciò un aumento del level cap (70), nuovi dungeon, un raid nuovo di zecca e una revisione di Uldaman e avrai Dragonflight.

Per quanto riguarda la stagione 1 della modalità Mitica+ di Dragonflight, dovrebbe offrire quattro nuovi dungeon e altri quattro già noti ai giocatori.

World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita... Facciamo il punto

Qual è la data di uscita di Dragonflight?

Nessuna data è stata annunciata da Blizzard, nemmeno una piccola finestra di rilascio. Tuttavia, sappiamo che gli sviluppatori stanno preparando una beta per noi. Puoi già farlo per avere la possibilità di essere invitato registrati su il sito ufficiale dell’estensione

World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita... Facciamo il punto

Quando inizia la pre-patch?

Come al solito, gli sviluppatori hanno pianificato una serie di eventi in-game per introdurre l’imminente espansione. Questa è chiamata pre-patch e Dragonflight ne ha diritto. Purtroppo non si sa ancora quando comincerà quest’ultimo. Blizzard ci ha fornito alcune informazioni in più a riguardo. Per due settimane (probabilmente poco prima del rilascio dell’espansione), i giocatori potranno scoprire una nuova versione di uno dei vecchi dungeon di World of Warcraft, Uldaman. Allo stesso tempo, possono prova la nuova classe e le funzionalità introdotte dalla nona espansione di WoW.

World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita... Facciamo il punto

Quali sono i requisiti minimi per giocare a Dragonflight?

Non conosciamo ancora i requisiti minimi di sistema per WoW. Ma man mano che il motore di gioco si evolve e diventa più esigente, i giocatori con una configurazione meno efficiente dovrebbero comunque essere in grado di trovare il proprio account. In effetti, la filosofia di questo iconico MMORPG rimane la stessa: lascia che il maggior numero possibile di giocatori si goda WoW, indipendentemente dal loro budget.

Per confronto, qui: le configurazioni minime e consigliate dell’estensione precedente, paesi ombra sotto Windows:

Requisiti minimi

  • Sistema operativo : Windows 7
  • processore: Intel Core i5-3450 / AMD FX 8300
  • RAM: 4GB
  • Scheda grafica : NVIDIA GeForce GTX 760 / AM Radeon RX 560 / Intel UHD 630 (45 W)
  • Spazio sul disco: 100 GB di spazio libero

Installazione consigliata

  • Sistema operativo : Windows 10
  • processore: Intel Core i7-6700K / AMD Ryzen 7 2700X
  • RAM: 8 GB
  • Scheda grafica : NVIDIA GeForce GTX 1080 / AM Radeon RX Vega 64
  • Spazio sul disco: 100 GB di spazio libero (SSD)
World of Warcraft Dragonflight: storia, notizie, data di uscita... Facciamo il punto

A proposito di World of Warcraft

VeChain (VET) pronto a penalizzare Bitcoin come rete di pagamento?

La Francia è entrata in una “economia inflazionistica sostenibile”, avverte il capo di Medef